Acqua DI Parma Nel 1916, in un piccolo laboratorio di essenze nell’antico cuore di Parma, piccola capitale del savoir-vivre ai tempi di Verdi e Maria Luigia, città d’arte, colta e aristocratica, tanto amata da Stendhal – abili maestri profumieri diedero vita ad una nuova fragranza, insolitamente fresca e moderna rispetto ai profumi forti di origine tedesca, allora così popolari. Nasce così la prima, vera Colonia italiana, che esprime una nuova sensibilità. A colpire è la purezza della fragranza che nasce da ingredienti esclusivamente naturali. Una composizione ancora oggi immutata Acqua di Parma acquisisce sempre maggiore